how-do-you-get-covid-green-pass

Cos’è il Green Pass e come si ottiene? Te lo dico io!

Sono settimane che senti parlare del famoso Green Pass ma non hai idea di cosa sia? Stai pianificando di viaggiare per l’Europa, accedere a luoghi specifici o concerti e hai letto che esso è un requisito necessario per farlo? Comprendo bene la tua confusione al riguardo e sono qui per cercare di schiarirti le idee. In questo post farò del mio meglio per spiegarti cosa sia il Green Pass, come si ottiene e quando e dove è necessario.

Quindi, cominciamo questo post rispondendo alla domanda “Cos’è il green pass?

Il Green Pass è come l’Italia chiama il Certificato Digitale Europeo contro il COVID. Questo certificato è fondamentalmente una prova digitale che attesta:

  • Il completamento del ciclo vaccinale contro il COVID-19 dell’individuo.
  • L’avvenuta guarigione dal COVID-19.
  • L’aver ricevuto un test COVID negativo nelle ultime 48 ore.

Essendo un’iniziativa dell’Unione Europea, questo certificato è valido in tutti i paesi membri dell’UE.

Mentre scrivo questo post, 14/09/2021, ogni paese Europeo ed anche alcuni paesi non UE (Islanda, Liechtenstein, Norvegia, San Marino, Svizzera e Città del Vaticano) riconoscono e rilasciano questo certificato ai loro cittadini e residenti.

Qual è lo scopo del Green Pass?

L’obiettivo del Green Pass è quello di cercare di aiutare sia paesi che cittadini a tornare verso una sorta di nuova normalità. Per questo, in molti paesi europei è ora diventato obbligatorio per lo svolgimento di molte attività.

Per esempio, in Italia, il Green Pass è ora obbligatorio per

  • Viaggi in aereo, treno o autobus a lunga distanza.
  • Partecipare a eventi pubblici.
  • Accedere a cinema, teatri, musei, feste private, palestra, piscine, ristoranti, pub.

Il Green Pass non è stato introdotto per discriminare chi ha ricevuto il vaccino da chi non l’ha ricevuto, perché si può comunque ottenere anche facendo un semplice test. Esso è un modo semplice e veloce per prevenire la possibilità di una nuova e massiccia diffusione di questo virus.

Che aspetto ha il Green Pass?

Il Green Pass, e qualsiasi altro certificato COVID rilasciato da un paese dell’UE, è composto da un codice QR con una firma digitale. Sotto di esso, ci sono alcune informazioni come il tuo nome, la data di nascita, quale vaccino ti è stato somministrato, quando e chi ha emesso il certificato. Queste informazioni sono tutte memorizzate nel codice QR in modo da non doverle mostrare.

Puoi fare uno screenshot, stamparlo oppure salvarlo nell’applicazione Wallet dell’iPhone. 

Per salvare il Green Pass sull’applicazione Wallet dell’iPhone devi:

  • Fare uno screenshot del Green Pass.
  • Andare su questo sito web.
  • Caricare lo screenshot.
  • Cliccare su Aggiungi a Wallet e poi Aggiungi.

Come si ottiene il Green Pass in Italia?

Come detto prima, in Italia puoi ottenere il Green Pass in uno di questi tre modi: 

  • Aver ricevuto il vaccino contro il COVID (anche con la prima dose).
  • Essere guariti dal Covid.
  • Aver ricevuto un test negativo nelle ultime 48 ore.

Per scaricare il Green Pass vero e proprio ci sono diversi modi ma i più semplici ed immediati sono due, attraverso l’app IO o Immuni

  • IO è un’app dedicata alla gestione di qualsiasi servizio pubblico nazionale, dall’immatricolazione dell’auto a questioni relative al proprio comune e ti permette anche di scaricare il Green Pass. 

Per accedere all’applicazione è necessario un account SPID o una carta d’identità elettronica.

Lo SPID è un’identità digitale ed è molto facile da ottenere. Personalmente suggerisco di ottenerlo tramite Poste Italiane perché è facile, veloce e tutti i metodi di verifica disponibili sono gratuiti. 

Per ottenere lo SPID ti servirà un documento d’identità italiano valido, un indirizzo email e un numero di telefono. 

Una volta che hai i documenti richiesti, puoi richiedere lo SPID online, attraverso l’app PosteID o in un ufficio postale.

Questo metodo non solo ti permettere di ricevere il Green Pass il maniera veloce, ma di svolgere anche molte questioni burocratiche in maniera più efficiente.

Gli altri modi per ottenere il Green Pass senza SPID sono:

  • Sul sito del Governo Italiano dove puoi utilizzare il numero della sua tessera sanitaria insieme al codice che ha ricevuto dopo la vaccinazione, il test o dopo essere guarito/a dal virus.
  • Attraverso la farmacia o il medico di famiglia.
  • Attraverso Immuni utilizzando lo stesso codice e numero di tessera sanitaria di cui sopra.

Pensieri finali

Che si creda o meno nell’uso del Green Pass, questo è un passo che mira a far entrare tutti noi in una nuova normalità. Il fatto che esso sia obbligatorio per certe situazioni serve a garantire una maggiore sicurezza collettiva. È vero che il vaccino contro il COVID è stato rilasciato molto più velocemente rispetto ad altri vaccini, ma questo è successo perché era, ed è ancora, una situazione di emergenza. 

Ogni ricercatore, medico e struttura medica hanno unito le forze per crearlo. Innumerevoli menti, tempo e denaro sono andati nella sua ricerca perché esso rappresenta un aiuto enorme nel combattere o imparare a vivere con il COVID in maniera più sicura. Certo, non sono scudi impenetrabili, né sono perfetti o hanno un’efficacia del 100%. Niente lo è. 

Ma aiutano. 

Aiutano il tuo corpo a prendere coscienza del COVID, a capirlo e a dargli una maggiore possibilità di sopravvivenza quando e se si dovessero incontrare. Riducono il rischio di diffusione verso altre persone il cui corpo potrebbe non essere abbastanza forte per vincere la battaglia.

Non sono qui per controllare il tuo corpo o la tua mente, ma per cercare di darti una maggiore e migliore possibilità di sopravvivenza. Il COVID ha già, e sta ancora, prendendo la vita di molte persone che avrebbero potuto avere migliori possibilità se solo fosse stato disponibile un vaccino.

Infine, il vaccino non è la risposta definitiva. Tuttavia, è lo strumento migliore e più potente che abbiamo attualmente per riavere la nostra libertà senza danneggiare noi stessi o gli altri.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Share your thoughts